Landing Page Restauro

Restauro Cuneo

Articolo pubblicato in Landing Page Restauro il 18 Luglio 2024
Tempo di lettura 2 min

Restauro nella zona di Cuneo

Rilievi con laser scanner nell’ambito del restauro

Tracciatori effettua rilievi con laser scanner nell’ambito del restauro nella zona di Cuneo.

Il rilievo finalizzato al restauro eseguito con tecnologia del laser scanner, oltre ad essere un’operazione di registrazione grafica nella forma e nelle dimensioni di un ambiente naturale o costruito è anche un potente strumento d’indagine delle sue caratteristiche meno apparenti e talvolta più significative. Prima di avviare un processo di restauro di consolidamento o di conservazione di un edificio architettonico, è fondamentale procedere a un rilievo che vada oltre le apparenze esteriori, per esempio indagando sui materiali, sulle strutture interne, sulle fondazioni; si devono individuare le cause di dissesto o di degrado dell’organismo architettonico al fine di rimuoverle con gli interventi di restauro. I fattori di disgregamento possono essere climatici (vento, piogge, temperature), atmosferici (polveri e gas inquinanti), biologici (organismi che attaccano le superfici), fisico-chimici (ossidazione, ecc.), meccanici (vibrazioni da traffico, ecc.) o geologici.

Altro settore d’indagine per il rilievo è l’analisi storica per individuare le trasformazioni dell’organismo dalle origini: disegni, foto o documenti possono attestare le modifiche subite per cause naturali oppure per ristrutturazioni e restauri precedenti.Il nucleo centrale del processo d’indagine è costituito dalle scelte metodologiche per il rilievo morfologico (forma e dimensioni dell’organismo) a cui segue la vera e propria campagna di rilevamento, che poi si tradurrà in elaborati grafici (disegni, tabelle, relazioni).

Il complesso delle indagini di rilievo si concretizza in una seconda fase un progetto esecutivo comprendente:

  • Relazione generale;
  • Relazione storica;
  • Scheda tecnica dell’intervento (tipologia dei materiali presenti, analisi delle forme di degrado, metodologia d’intervento);
  • Relazione sullo studio effettuato (analisi e diagnosi);
  • Elaborati grafici di base (disegni di rilievo);
  • Elaborati specifici (analisi di laboratorio, foto, ecc.);
  • Computo metrico-estimativo (prezzi, quantità, costi);
  • Programmazione dei tempi d’intervento (cronoprogramma).
Condividi

BLOG

Leggi le ultime novità, scopri gli eventi e guarda il dietro le quinte dei lavori realizzati da Tracciatori.