servizi

Controlli non distruttivi

Dall’applicazione dei Controlli Non Distruttivi (CND) si possono rilevare delle discontinuità volumetriche o superficiali tramite l’applicazione di metodi standardizzati ed attrezzature specifiche per la valutazione della gravità ed estensione dei suddetti difetti. Fra questi, la nostra è in grado di applicare:

  • Liquidi Penetranti (PT): cricche e fessure superficiali su strutture portanti, elementi di sollevamento, prodotti laminati, tiranti e altri.
  • Ultrasuoni (UT): cricche interne, porosità, inclusioni su giunzioni saldate, pezzi laminati o forgiati.
  • Spessimetria (Applicazione specifica UT): controllo spessori di parete di tubazioni, lamiere, elementi costruttivi.
Controlli non distruttivi
01
Predittiva

A cosa serve

1
Cricche superficiali
2
Porosità materiali.
3
Controllo saldature.
4
Controllo spessori.

A chi serve ?

Industria
QUALI STRUMENTI ?

MEDIA
GALLERY

Sfoglia la gallery e scopri le attività di manutenzione predittiva con obiettivo di controlli non distruttivi a cui il team di Tracciatori ha lavorato recentemente.

VEDI GLI ALTRI SERVIZI

BLOG

Leggi le ultime novità, scopri gli eventi e guarda il dietro le quinte dei lavori realizzati da Tracciatori.